Problemi con la MAIL durante l'iscrizione ?
Se durante l'iscrizione non ricevi la mail di conferma CONTROLLA NELLO SPAM ( la mail potrebbe arrivare dopo qualche minuto )

climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Dispersioni termiche, ricerca perdite, ricerca infiltrazioni acqua, ricerca infiltrazioni aria, prove non distruttive e distruttive sui manufatti edili.
Rispondi
Avatar utente
joker
Messaggi: 39
Iscritto il: 09/01/2010, 10:16
Stato: Non connesso

climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da joker » 28/07/2010, 11:44

Buongiorno a tutti, ho un problema con i condizionatori di casa. La casa è su due livelli, appartamento + mansarda, chiaramente il piano mansardato è più caldo di quello sotto.
Ad ogni modo quest' anno, dopo un intervento di manutenzione sulla ventola della macchina interna, ho notato un forte abbassamento della resa del climatizzatore. Oltre a chiamare un tecnico frigorista qualificato per risolvere il problema, ho deciso di scattare qualche immagine termografiche delle macchine interne ed esterne.
Quello che a me sembra sorprendente sono le immagini delle macchine esterne come potete vedere qui sotto:
7170012I.IRI.JPG
scambiatore di calore climatizzatore macchina esterna
(18.7 KiB) Scaricato 15661 volte
7170015I.IRI.JPG
scambiatori di calore climatizzatori macchine esterne
(17.7 KiB) Scaricato 15661 volte
In una macchina lo scambiatore risulta caldo su tutta la sua superficie, mentre nell'altra ( corrispondente alla macchina che rende di meno ) lo scambiatore di calore risulta freddo nella maggior parte della superficie.
Io credevo che questo significasse una mancanza di gas ma il tecnico che ho chiamato mi ha detto che era normale e non posso neanche dargli torto in quanto la macchina è stata svuotata del gas e ricaricata ma l'immagine termica risulta sempre uguale.
Qualcuno ha delle spiegazioni in merito ?

Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da Lanzoni » 28/07/2010, 17:09

ciao Joker,
riesci a postare le immagini con un identico span di T ?
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Avatar utente
joker
Messaggi: 39
Iscritto il: 09/01/2010, 10:16
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da joker » 28/07/2010, 22:13

cosa intendi per identico span di T ?

ciao

Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da Lanzoni » 29/07/2010, 9:53

nell'immagine in alto, prova a regolare la T della scala tra 28,6 e 53,4°C, come in quella sotto, e vediamo se qualitativamente le distribuzioni restano molto diverse.
ciao
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Avatar utente
joker
Messaggi: 39
Iscritto il: 09/01/2010, 10:16
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da joker » 29/07/2010, 12:49

Eccole qua :
7170015I-1.IRI.JPG
condizionatore 9000 BTU
(17.7 KiB) Scaricato 15648 volte
7170012I-1.IRI.JPG
condizionatore 12000 BTU
(16.99 KiB) Scaricato 15648 volte
come puoi vedere le differenze sono comunque rilevanti, inoltre rimane il fatto che la macchina ha una temperatura massima superiore di 6,3 °C .
Il compressore al lato anch'esso risulta più caldo.

Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da Lanzoni » 29/07/2010, 16:07

ciao Joker,
se il compressore è più caldo e lo scambiatore più freddo, può essere che la serpentina dello scambiatore abbia degli otturamenti, che quindi non la mettono in grado di scambiare bene, e che il compressore "cerchi" di farla rendere meglio lavorando di più, ma senza risulato. dalle foto sembrerebbe che le zone perimetrali della serpentina funzionino bene e siano più calde per il gran lavoro del compressore, e che tutta la zona centrale si raffreddi progressivamente per gli intasamenti.
longaclimb è un esperto di condizionamento mi pare, prova a girargli il problema
ciao
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Avatar utente
joker
Messaggi: 39
Iscritto il: 09/01/2010, 10:16
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da joker » 29/07/2010, 16:36

ciao, il problema credo sia proprio questo.
Il frigorista che è intervenuto mi ha detto che in alcune macchine, la casa costruttrice occlude volontariamente alcune parti dello scambiatore per regolare la macchina.
cmq a me sembra una gran ca....ta

tu che ne pensi ?

p.s. diciamo che le termografie lo hanno messo in difficoltà e dopo qualche sparata mi ha detto che vengono usati altri parametri di temperatura e pressione per verificare il funzionamento dei climatizzatori. Secondo questi parametri per lui la macchina è a posto.
Ultima modifica di joker il 29/07/2010, 16:47, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da Lanzoni » 29/07/2010, 16:47

se vengono occluse, deve essere previsto un sistema per riaprirle senza rimandarle in fabbrica, tipo un rubinetto o qualcosa che la regoli, ma come sistema di regolazione mi sembra poco credibile perché porta ad uno spreco di energia a monte nel compressore, che invece dev'essere lui a variare i giri a seconda della potenza frigorigena richiesta. per me lo scambiatore è semplicemente intasato. cmq le foto sono molto interessanti.
ciao
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Avatar utente
joker
Messaggi: 39
Iscritto il: 09/01/2010, 10:16
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da joker » 29/07/2010, 16:48

p.s. diciamo che le termografie lo hanno messo in difficoltà e dopo qualche sparata mi ha detto che vengono usati altri parametri di temperatura e pressione per verificare il funzionamento dei climatizzatori. Secondo questi parametri per lui la macchina è a posto.

Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da Lanzoni » 29/07/2010, 16:52

solita caz..ata all'italiana, "non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere", se cito correttamente
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da claudiot » 10/08/2010, 12:23

il termogramma mostra uno scambio di calore non ottimale della motocondensante, il calore si concentra sella parte alta e nella parte bassa.

Sarebbe opportuno rifare l'immagine senza la carenatura del motore per verificare bene ogni singola parte del pacco di scambio.

A mio parere è opportuno eseguire una verifica delle pressioni di esercizio per l'R22 sono di 4,2 bar

Solitamente la cattiva resa degli impianti di condizionamento sono dovuti ai seguenti fattori

Cattivo scambio termico del condensatore per sporcizia o ostruzioni

Carenza o eccesso del refrigerante (per l'R22 è sufficiente controllare le pressioni)

Umidità nell' impianto per degenerazione del filtro deidratatore o scarsa qualità dell' operazione di vuoto

Le possibili ostruzioni sulle tubature si evidenziano un un immediato raffreddamento della tubazione dopo la strozzatura

la carenza di refrigerante per perdite dalle cartelle è solitamente accompagnata dal congelamento di parte della tubatura stessa

Escludendo queste ultime due ipotesi io controllerei pressioni di esercizio temperatura dello split interno ( compresa ta i 10 e 15 °C max)

nonchè possibili cause del cattivo scambio termico direttamente sulla motocondensante
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 188
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da marco-itr » 05/09/2014, 15:17

avete qualche nuova immagine sull'argomento ?
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da claudiot » 24/07/2015, 17:15

La discussione è un pò vecchia, non riesco a mettere foto qui http://latermografia.blogspot.it/2015/0 ... mento.html provo a mettere il link al post che ho fatto su blogger con le immagini di due condensatori di automobili intasati internamente, al punto che il loro malfunzionamento ha danneggiato l'impianto stesso.
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 188
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da marco-itr » 24/07/2015, 17:50

Ciao,
come stai ?
finalmente un minimo movimento in questo forum !!!
ho provato a caricare 1 immagine e funziona perfettamente.
Devi schiacciare la linguetta "allegati" sotto allo spazio in cui scrivi il post. Poi fai Aggiungi Allegato
Devi solo rispettare le regole di grandezza del file sia in Kb che in numero di pixel dell'immagine.

Ho letto quello che hai scritto e sarebbe bello se inserisci foto e spiegazioni anche qui nel forum !

C'è talmente poco movimento che mi chiedo se vale la pena mantenere ancora attiva la Baracca ( Forum ) :( :( :( :(

Ciao

Marco

p.s. caricamento immagine di prova

corso-termografia.jpg
(65.78 KiB) Scaricato 11969 volte
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da claudiot » 24/07/2015, 18:28

Sono così accaldato che non ce la faccio più !
Guarda è tutto fermo da aprile, penso che si ripartirà in ottobre non prima

provo ad allegare un pò di immagini e testo, prendendolo dl blog

Essendo del settore mi capitano spesso condensatori rotti o ostruiti, tutta via è difficile poter fare una prova termografica dell' oggetto in questione durante il suo funzionamento in quanto spesso è eccessivamente compromesso, quindi soggetto a perdite consistenti, o non è possibile inserirlo in un banco prova con un impianto funzionante.

Tutta via in taluni casi fortunati è possibile essere nelle condizioni giuste per fare una prova con la termocamera.

Sostanzialmente esistono due gruppi di evaporatori, quelli la cui serpentina è costituita da un tubo di rame ripiegato, e quelli realizzati in alluminio con micro alveoli.

I primi sono solitamente più utilizzati nelle moto condensanti degli impianti di condizionamento, questi difficilmente si intasano , è più facile trovare strozzature, pori o rotture sul tubo di rame.
Immagine

I secondi ad alveoli sono usati come condensatori o evaporatori negli impianti di climatizzazione degli autoveicoli, di per se la loro struttura fragile è soggetta a rotture in caso di urto, pori, e intasamenti da alluminio, o altri contaminanti presenti negli impianti danneggiati o mal riparati.
Data la loro particolare struttura vengono semplicemente sostituiti in caso di problema, in quanto è impossibile pulirli internamente o ripararli in alcun modo.

Immagine

In questo caso riporto l'esempio di un condensatore in alluminio con micro alveoli di un auto WV.
La colorazione nera lo rende basso emissivo senza riflessi quindi non presenta alcuna problematica pr la ripresa con termocamera, l'unico accorgimento è che tale valutazione è da fare in condizioni statiche, cioè senza ventola di raffreddamento accesa.

Immagine

L'ostruzione si presenta come un punto caldo concentrato in quanto l'ostruzione impedisce di fatto la normale circolazione del fluido refrigerante pompato dal compressore, in pochi istanti si possono raggiungere pressioni considerevoli con temperature elevate e ben evidenziabili, a circa 25 bar interviene il pressostato di sicurezza che stacca il compressore per evitare danni ulteriori all' impianto

La medesima prova con termocamera può essere effettuata anche sul corpo del condensatore e verificare la distribuzione delle temperature nei gruppi di serpentine.
Nei primi istanti di funzionamento è possibile distinguere le zone con fase liquida e gassosa del refrigerante, o notare come in questo caso la distribuzione anomala delle temperature nei gruppi di serpentina, la quale solitamente indica l'ostruzione parziale o totale di più alveoli.

Immagine


Per essere eseguita correttamente è necessario rimuovere completamente la copertura del condensatore, i condensatori in tubo di rame hanno numerosi riflessi che possono trarre in inganno, non ci si può limitare all' ispezionamento del solo condensatore ma è opportuno valutare l'insieme di tubi e apparati dell' impianto.
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 188
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: climatizzatori mal funzionamento scambiatori di calore

Messaggio da marco-itr » 24/07/2015, 18:44

Ottimo contributo !!

Il caldo ha veramente stancato, spero che rinfreschi un pò

p.s. io intendevo che il forum è fermo
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Rispondi