Problemi con la MAIL durante l'iscrizione ?
Se durante l'iscrizione non ricevi la mail di conferma CONTROLLA NELLO SPAM ( la mail potrebbe arrivare dopo qualche minuto )

Termografia e controllo vetri

Dispersioni termiche, ricerca perdite, ricerca infiltrazioni acqua, ricerca infiltrazioni aria, prove non distruttive e distruttive sui manufatti edili.
Rispondi
Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Termografia e controllo vetri

Messaggio da Lanzoni » 29/07/2010, 18:20

In questa termografia, presa dall'esterno in inverno, si vede che il vetro centrale sotto è ad una temperatura più bassa di quelli vicini: il vetro si era rotto ed è stato sostituito con un vetro basso emissivo, con migliori proprietà isolanti.
Allegati
Immagine.jpg
vetro basso emissivo
Immagine.jpg (15.16 KiB) Visto 2385 volte
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Fabio
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/10/2009, 22:55
Stato: Non connesso

Re: Termografia e controllo vetri

Messaggio da Fabio » 22/02/2011, 18:02

Ciao,
volevo sapere se l'analisi è stata effettuata di notte e che tipo di emissività hai impostato sulla macchina per evitare il problema dei riflessi?
Grazie

Avatar utente
Lanzoni
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2010, 17:23
Stato: Non connesso

Re: Termografia e controllo vetri

Messaggio da Lanzoni » 22/02/2011, 21:07

ciao, l'immagine è stata presa di notte.
se vedi un vetro con un'angolazione perpendicolare, cioè di fronte come in questa immagine, imposti l'emissività tabellata per il vetro, cioè 0,9. se l'angolazione non è perpendicolare l'emissività cala.
non è possibile evitare il problema dei riflessi con il vetro: è una superficie speculare.
se inquadri un vetro a piano terra, come in questo caso, sei favorito perché hai un'emissività buona e riflessi a temperatura prossima a quella ambiente. se inquadri un vetro ai piani superiori non visualizzerai mai direttamente la sua temperatura ma una temperatura apparente molto inferiore, per il riflesso del cielo freddo e il calo dell'emissività a causa dell'angolazione.
Ing. Davide Lanzoni
III livello termografia UNI EN 473 - ISO 9712
corsi di formazione termografia livello II
http://www.saige.it/Details.aspx?id=35

Rispondi