Problemi con la MAIL durante l'iscrizione ?
Se durante l'iscrizione non ricevi la mail di conferma CONTROLLA NELLO SPAM ( la mail potrebbe arrivare dopo qualche minuto )

Pitture termoisolanti

Dispersioni termiche, ricerca perdite, ricerca infiltrazioni acqua, ricerca infiltrazioni aria, prove non distruttive e distruttive sui manufatti edili.
Rispondi
Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 188
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

Pitture termoisolanti

Messaggio da marco-itr » 14/04/2016, 22:46

Sono capitato in questo articolo che vi propongo qui sotto

Qualcuno ha mai utilizzato questo prodotto ? Funziona ?

Bello sarebbe se qualcuno ha fatto qualche prova strumentale di qualche tipo su una casa trattata con questa vernice
I vantaggi di una membrana endotermica

Un’azienda leader in questo settore è la Tecnova Group srl che con i suoi rivestimenti ThermoShield® disponibili in vari formati in funzione delle esigenze degli utenti, ha apportato notevoli risparmi in termini di riscaldamento e raffreddamento in diverse tipologie abitative e in climi diversissimi.

Il risparmio energetico che si ottiene utilizzando questo tipo di membrana c’è ed è anche consistente: l’Università di Berlino ha elaborato un sistema di calcolo basato su prove condotte in centinaia di edifici, monitorati dal 1994, prima e dopo l’applicazione della membrana endotermica ThermoShield® e i risultati ottenuti sono stati più che soddisfacenti.
Si è stimato un risparmio energetico che si aggira intorno al 30%, rispetto al consumo in edifici che non utilizzano questo tipo di prodotto.

La membrana endotermica esplica i suoi effetti sia all’interno sia all’esterno dell’edificio. All’esterno mantiene le pareti asciutte, facendo aumentare la capacità dell’edificio di trasportare fuori l’umidità........................................................................

chi vuole continuare a leggere il link è:

Codice: Seleziona tutto

http://www.lavorincasa.it/guaina-endotermica-a-spessore-zero/
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da claudiot » 15/04/2016, 12:15

Caio Marco come avrai letto sul forum che hai citato ne è nata un' accesa discussione.

Senza entrare nel merito della discussione stessa e del prodotto citato, nè di come viene pubblicizzato, ho condotto personalmente delle prove su 2 prodotti contenenti micro sfere cave di ceramica che ho pubblicato sul mio blog.

Dati gli esiti assolutamente insignificanti, ho condotto varie ricerche in merito a questi prodotti, in modo particolare ho esaminato i brevetti gli US patents visibili a tutti e ho scoperto una cosa molto interessante.

Ovvero: queste vernici sono delle miscele di più prodotti il più importante è costituito da vernici o pigmenti IR riflettenti, che lavorano in determinate bande spettrali a seconda del campo di utilizzo, le nanosfere in ceramica hanno solo la funzione di aumentare la resistenza termica ma l'apporto che danno è quasi insignificante.
Questo principio è usato anche nelle vernici per cool roof, associato a colori bianchi atti a ridurre l'assorbimento solare.

La cosa interessante è che invece la parte IR rifelttente è prodotta da diverse aziende chimiche e può essere miscelata con qualsiasi vernice anche trasparente, il che è utile per limitare il surriscaldamento di strutture esposte direttamente al sole e limitare il carico solare su queste. Pensa che vengono usate nel settore automobilistico per mantenere la pigmentazione e la durabilità dei rivestimenti interni solitamente di colore nero, infatti ci sono dei test molto interessanti condotti proprio sul colore nero e colori scuri.

Se ti interessa posso rigirarti tutta la documentazione, ne ho un bel pò.
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 188
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da marco-itr » 16/04/2016, 9:07

ciao Claudio,
l'argomento è interessante e se hai del materiale lo leggo volentieri.

Da quello che mi dici se vengono utilizzate anche nelle vernici delle macchine un abbattimento dell'apporto dato dall'irraggiamento ci dovrebbe essere.
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da claudiot » 16/04/2016, 12:07

Marco il materiale te lo posso mandare per mail qui ti riporto il link al mio blog

http://latermografia.blogspot.it/search ... i+termiche

e a quello di EmuArchietetti che ha trattato in modo molto completo l'argomento

https://emuarchitetti.com/2016/03/14/pi ... nde-farsa/

la stessa cosa l'ha fatta l' ANIT.

il potere di riflessione è legato solo alla banda dell' ultravioletto ed infrarosso vicino, quindi serve proprio per dare più durabilità ai colori riducendo l'assorbimento solare nei colori più scuri
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 188
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da marco-itr » 23/04/2016, 9:04

ciao,
ho letto il tuo articolo e poi ho trovato anche i comunicati stampa di ASSOVERNICI e ANIT. http://industria.assovernici.it/2016/04 ... oisolanti/

Riporto qui quello di ASSOVERNICI:
PITTURE TERMOISOLANTI PER INTERNO TRADIZIONALI
La diffusione del calore nell’ambiente avviene normalmente tramite una sorgente (climatizzatore, radiatore, stufa) e si trasmette nel locale per convezione. L’aria vicino al generatore, riscaldata, si sposta verso l’alto e man mano che si raffredda cade verso il basso. Si crea così una distribuzione diversificata del calore all’interno dell’ambiente dove, anche nelle pareti di uno stesso locale, possono coesistere temperature superficiali diverse.
Le tradizionali pitture per interno non sono in grado ovviamente di modificare la situazione appena esposta. Utilizzando invece sulle pareti interne uno strato isolante ( pannello o pittura), il calore non viene più diffuso per convezione ma bensì per irraggiamento; infatti il calore prodotto dal generatore viene accumulato e riflesso dal rivestimento isolante che a sua volta lo distribuisce all’ambiente circostante. Inoltre, per conduzione, lo strato isolante assume una temperatura costante su tutta la superficie.
Si viene così a creare una condizione di omogenea distribuzione del calore sulle superfici ed un equilibrio della temperatura nell’ambiente. La conseguenza è quindi l’abbattimento di tutte quelle problematiche connesse al raffreddamento differenziato delle pareti (ponti termici) come formazione di condensa e formazione di muffe. Ricordiamo che con il termine “ponti termici” vengono definite quelle zone della superficie di un locale attraverso cui, per conducibilità termica più alta in relazione a spessori e conformazioni geometriche di costruzione o eterogeneità dei materiali, passa un flusso termico maggiore rispetto a quelle ad esse adiacenti.
Su una parete fredda e in condizioni di elevata umidità, il vapore si trasforma in acqua (condensazione), così come avviene sui vetri. La formazione di gocce sulla parete, renderà questa umida e consentirà alle spore dei funghi presenti nell’aria di proliferare sulla parte organica del materiale presente sulla superficie, creando appunto la muffa. Il successo negli anni delle pitture Termoisolanti per interno comunque è da imputarsi unicamente alla loro capacità di eliminare i ponti termici ed evitare pertanto condense e formazione di muffe all’interno dei locali.
Il Risparmio energetico connesso all’utilizzo di queste pitture e decantato da alcune aziende, non trova invece alcun riscontro pratico, al di là di qualche Certificato di prova, peraltro di difficile interpretazione. Effettuando un calcolo teorico infatti, si può facilmente dimostrare che il risparmio energetico ottenibile con l’applicazione di uno strato di 1 mm di spessore di una pittura termoisolante tradizionale, è insignificante
Per quanto ho capito fin'ora, si può dire che le vernici Termoisolanti possono essere utili per il Benessere Abitativo se applicate all'interno della casa e se applicata all'esterno per un abbattimento dell'indice di riflessione solare. Sia chiaro che questo non aumenta la resistenza e tanto meno non diminuisce la conduttività. La riflessione della vernice riduce l'efflusso del calore in una sola direzione e agisce solo per irraggiamento.

Ma non mi è chiaro quanto dichiarato da ANIT:
Questi rivestimenti sono studiati per avere:
- Ridotto valore di assorbimento solare ɑ [-]rispetto alla radiazione solare
- Elevato valore di emissività ɛ [-] nel campo della radiazione termica
Si comportano come de radiatori Selettivi ??
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da claudiot » 23/04/2016, 15:00

Dunque marco ho una confezione di nanosfere di ceramica, utilizzate come additivo in queste pitture e stò facendo degli eserimenti con risultati moto interessanti, per il momento la difficoltà maggiore è stabilire l'emissività di questa polvere impalpabile.


Di sicuro le sfese sono dei grandissimi dissipatori di calore ma non lo accumulano.
Se rifelttono qualche cosa lo fanno nel campo dell' infrarosso vicino ad alte temperature.
le sfere cave posson oessere costituite dalla combinazione di moltissimi elmeneti purtroppo chi te le vende non ti dice di cosa cosa sono fatte.
La riflessione dell' irraggiamento non può avvenire nei solidi pertanto se le mescoli ad una vernice hai perso qualsiasi effetto ma per ora non ho notato nessuna riflessione

un copro opaco a 35° 70° gradi emette tra gli 8 e 12 micron, ertanto LW, le vernici con filtro IR laovrano nel NIR se pensi alla legge di Wien e Palnk capisci subito come funzionano

Al momento le nanosfere di ceramica come proprietà mi sembrano paragonabili alla sabbia.

Presto avrò delle novità
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

marco_boscolo
Messaggi: 3
Iscritto il: 13/01/2012, 7:26
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da marco_boscolo » 24/04/2016, 18:25

Ciao Vi segnalo che un produttore di pitture addittivate con nanosfere ha sottoposto a test ai sensi della EN 1934 presso il CMR di Schio, un laboratorio di prove sui materiali accreditato Accredia

Codice: Seleziona tutto

http://www.cmr-lab.it/index.php/progetti/edilizia-e-risparmio-energetico/26-prove-termiche
La prima prova è consistita nell'applicazione su una muratura di bimattoni finite con rasatura a calce di uno trato interno e uno esterno di pittura e test sia con simulazione del regime invernale che di quello estivo (la EN 1934 permette l'uso di termoflussimetri). Si sono osservati dei miglioramenti.
Una seconda prova è stata utilizzando un rasante caricato con le nanosfere e la stessa tipologia di prova ha evidenziato miglioramenti.
Altre prove (di cui non conosco ancora i risultati) sono state effettuate a Rovigo presso la Scuola Edile su una parete in legno con 3 tipi di cappotto e test prima e dopo l'applicazione della pittura. I risultati sono in elaborazione
Ultima modifica di marco-itr il 01/05/2016, 23:07, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: link non conforma al regolamento

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Pitture termoisolanti

Messaggio da claudiot » 24/04/2016, 19:04

Grazie Marco aggiungerò quella documentazione al resto già in mio possesso, ho visto che a Modena Muscio ha fatto delle prove di laboratorio sul rasante termico di Afon
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Rispondi