Problemi con la MAIL durante l'iscrizione ?
Se durante l'iscrizione non ricevi la mail di conferma CONTROLLA NELLO SPAM ( la mail potrebbe arrivare dopo qualche minuto )

terremoto e termografia

Dispersioni termiche, ricerca perdite, ricerca infiltrazioni acqua, ricerca infiltrazioni aria, prove non distruttive e distruttive sui manufatti edili.
Rispondi
Avatar utente
marco-itr
Messaggi: 194
Iscritto il: 29/11/2010, 12:03
Contatta:
Stato: Non connesso

terremoto e termografia

Messaggio da marco-itr » 27/08/2016, 9:29

(PRIMAPRESS) - ROMA - Quali sono le tecnologie che possono aiutare i soccorritori in caso di disastri come quello del terremoto di ieri notte nel Centro Italia? Secondo gli esperti di gestione di eventi sismici internazionali un aiuto può arrivare dall’uso del geofono per individuare voci o flebili segnali acustici emessi da persone ancore vive sotto le macerie. Anche la termografia nel caso dei borghi di Amatrice e Accumoli potrebbe essere d’aiuto. Infatti i rilevatori termografici non possono essere utilizzati, perché inefficaci, in situazioni in cui i detriti sono prevalentemente di calcestruzzo che è una sorta di isolante non penetrabile ma le case delle due cittadine erano prevalentemente costituite da case in pietra. Ed infine i cani utilizzati per trovare le persone scomparse in caso di valanghe. - (PRIMAPRESS)
Articolo preso da:

Codice: Seleziona tutto

http://www.primapress.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=27709:sisma-geofoni-cani-da-valanga-e-termografia-potrebbero-favorire-i-soccorritori&Itemid=1171
A me questo articolo sull'utilizzo della termografia genera qualche perplessità.

Voi che ne pensate ?
Certificato UNI EN 473 ISO 9712
Livello 3 metodi: UT - RT - TT -VT- MT - PT
http://www.itrsystem.com

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: terremoto e termografia

Messaggio da claudiot » 28/08/2016, 14:53

Sinceramente come "articolo" è scritto veramente male, si fa fatica a capire cosa intendono, poi c'è l'accozzaglia del cemento armato isolante e non permeabile, Se sperano di trovare una fonte di calore a 37 ° C sotto 3 metri o più di qualsiasi tipo di materiale da costruzione sono degli illusi. Se lo hanno scritto per farsi pubblicità non hanno fatto una gran cosa
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Smarco0
Messaggi: 28
Iscritto il: 05/07/2016, 13:34
Stato: Non connesso

Re: terremoto e termografia

Messaggio da Smarco0 » 08/09/2016, 9:11

Non sapete quanti "professionisti" di SAPR e di termografia si sono fatti avanti per prestare il loro aiuto a vigili del fuoco e protezione civile (a volte chiedendo anche soldi). Penso che il mondo PROFESSIONALE dei droni sia diventato troppo di "uso comune", sono tutti massimi esperti senza neanche sapere cosa fosse un NOTAM, e secondo me, se flir e le altre ditte continueranno a commercializzare termocamere come la FLIRONE o addirittura a integrarle negli smartphone, saremo invasi da massimi esperti in termografia.

Avatar utente
claudiot
Messaggi: 200
Iscritto il: 07/05/2010, 21:50
Località: Modena
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: terremoto e termografia

Messaggio da claudiot » 08/09/2016, 11:12

Smarco0 ha scritto:Non sapete quanti "professionisti" di SAPR e di termografia si sono fatti avanti per prestare il loro aiuto a vigili del fuoco e protezione civile (a volte chiedendo anche soldi). Penso che il mondo PROFESSIONALE dei droni sia diventato troppo di "uso comune", sono tutti massimi esperti senza neanche sapere cosa fosse un NOTAM, e secondo me, se flir e le altre ditte continueranno a commercializzare termocamere come la FLIRONE o addirittura a integrarle negli smartphone, saremo invasi da massimi esperti in termografia.

Penso che il settore lavorativo dei droni sia stato sputtanato ancora prima di iniziare, peggio che con la termografia, salvo che non si sia inseriti in contesti di alto livello si è tagliati fuori, entrambe i settori credo che abbiano una cosa in comune, il cliente finale non comprende il valore del lavoro, il costo dell' attrezzatura, il costo della formazione di qualità, e la tipologia di strumentazione usata. Per il cliente finale basta che il lavoro venga fatta anche se per la maggior parte non hanno la benchè minima idea dei livelli qualitativi ottenibili in base all' attrezzatura usata.
Questo perchè il cliente troppo spesso non ne è competente e chi offre lavoro lo propone in modo molto forviante con foto di lavori non svolti da lui ma copiati da altri..

Per la termografia il settore è morto, non esiste più il service ma la termocamera è diventanta un semplice ausilio al proprio lavoro.
Non è la termocamera che fa il termografo
------------------------------------------------------------
Termografo III° liv uni en iso 9712
---------------------------------------------------------------
www.reamodena.com
www.cercaperdite-modena.com

Smarco0
Messaggi: 28
Iscritto il: 05/07/2016, 13:34
Stato: Non connesso

Re: terremoto e termografia

Messaggio da Smarco0 » 08/09/2016, 13:23

ed io che volevo specializzarmi, ed arrivare al III livello... ma penso che sarà una cosa che faro ugualmente!

Rispondi